Modalità per esercitare il diritto di recesso nelle società di persone

Contributo degli avv.ti Manuela Grassi e Matteo Battiston a  La rivista delle operazioni straordinarie n. 12/2017, edita da Euroconference: Dichiarazione di recesso e massima n. 30 del Consiglio notarile di Napoli

L’ipotesi del recesso del socio di una società di persone pone delicate questioni relative alla tutela dell’interesse del socio recedente a rendere opponibile ai terzi, a norma dell’articolo 2290 comma 2 del Codice Civile, il venir meno della sua responsabilità personale e illimitata per le obbligazioni assunte dalla società dopo il recesso. Tali esigenze di tutela si manifestano in modo particolarmente acuto nel caso in cui gli amministratori della società, contravvenendo all’obbligo loro imposto dall’articolo 2300 comma 1 del Codice Civile, non provvedano tempestivamente a richiedere l’iscrizione della modifica dell’atto costitutivo conseguente al recesso nel Registro Imprese.